I più venduti

Information

Speciali

Un gallo nel piatto

Un gallo nel piatto

“…un certo gallo salvatico; il quale sta in sulla terra coi piedi,

e tocca colla cresta e col becco il cielo..”

[Giacomo Leopardi]

 

La tradizione della lavorazione della ceramica nel territorio pugliese, è antichissima: favorita dalla presenza nel sottosuolo di terre argillose.
Di origine contadina sono tutti quei grandi contenitori, di colore giallo caramellato o verde smeraldo intenso, nati per conservare il più a lungo possibile i prodotti della terra, vero simbolo della ceramica pugliese.

Tipica decorazione pugliese, e probabilmente la più amata,  sono i fiorellini blu e il gallo, che troviamo riprodotti su numerosi piatti e coordinati per la tavola, con portamento altezzoso, coda piumata e bargigli prominenti.

Complesso ricostruirne la storia; certo è che la rappresentazione del gallo è antichissima e va ben oltre l’età medioevale. Nell’antico orizzonte simbolico degli animali vediamo il gallo quale messaggero del sole che succede alle tenebre, rinascita spirituale ma anche trionfo della verità su ingiustizia e menzogna.

È nel corso del ‘900 che il gallo si afferma pienamente secondo i canoni stilistici odierni e, soprattutto, come elemento decorativo dall’impronta popolare. A partire da questo secolo infatti, si nota un’ulteriore evoluzione grafica e pittorica che si concretizza nella definizione della posa rampante e nella codificazione stilistica del gallo oggi più diffusa.

Come molti altri elementi iconografici del repertorio decorativo tradizionale della ceramica pugliese, si può affermare che il galletto non nasca originariamente come elemento ornamentale fine a sé stesso, ma piuttosto, come elemento apotropaico (animale che allontana l’influenza maligna), per lungo tempo espressione simbolica della fertilità.

L’illustrazione del gallo, ancora oggi profondamente radicata nella cultura artistica locale grazie alle innumerevoli forme di rappresentazione ricreate dai “maestri” ceramisti, è destinata a persistere nel tempo e ad identificarsi sempre più nell’immaginario popolare collettivo.

Difatti negli anni i prodotti ceramici si sono evoluti nello stile, nella perfezione, eppure per molti è sempre lui il favorito: il galletto (l'animale più diffuso nel mondo rurale), quello tradizionale, quello più conosciuto e presente nelle nostre case. 

Vedi le nostre ceramiche realizzate e dipinte a mano

Leave a Reply

* Name:
* E-mail: (Not Published)
   Website: (Site url withhttp://)
* Comment:
Type Code